Comune di Montoro Inferiore

Sei in » Home / Uffici Comunali / SUAP

Sportello Unico Attivit? Produttive

La Camera di Commercio di Avellino ha dato vita alla sperimentazione della  Segnalazione Certificata di Inizio Attività nella ComUnica con i Comuni di: Ariano Irpino, Atripalda, Avellino, Mercogliano, Monteforte Irpino, Montemiletto, Montoro Superiore, Solofra, Ospedaletto d’Alpinolo, Pietrastornina Aiello del Sabato, Bagnoli Irpino, Carife, Frigento, Montoro Inferiore, Montella, Mirabella Eclano, Paternopoli, Pratola Serra, Roccabascerana, San Michele di Serino, Serino ed altri dovrebbero aggiungersi a breve. 

Si tratta di un progetto di semplificazione iniziato qualche mese fa con la sottoscrizione di una Convenzione “per introdurre l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nello svolgimento delle funzioni di interesse condiviso tra Camera e Comuni del territorio”, finalizzata sia a facilitare l’accesso al patrimonio informativo della Camera Commercio, sia ad individuare tutte le possibili forme di sinergia utili per realizzare una “semplificazione” reale delle procedure che vedono protagoniste le imprese. 

Il progetto,  di fatto, anticipa gli effetti del D.P.R. 160/2010 e dello Sportello Unico per le Attività Produttive e vede coinvolte, oltre alla Camera di Avellino, solo pochissime altre Camere di Commercio d’Italia, tra cui Lecce, Lecco e Verbania.

La Camera di Commercio ed i Comuni coinvolti hanno costituito un Tavolo di lavoro che ha portato all’individuazione delle attività per le quali deve essere utilizzata la SCIA e della modulistica da adottare,  primo passo per una standardizzazione delle procedure, a tutto vantaggio degli utenti, semplici cittadini o imprese che siano, che si troveranno di fronte a comportamenti condivisi e, perciò, più uniformi.

La procedura prevede che l’impresa che deve inviare una SCIA ad uno dei Comuni aderenti alla sperimentazione non debba più recarsi fisicamente allo sportello, ma  lo faccia telematicamente e con sottoscrizione digitale, per il tramite del Registro delle Imprese.

La pratica, una volta passata per la Camera di Commercio, è inviata alla casella di posta elettronica certificata del Comune e, dal momento della ricezione, il Comune ha 60 giorni di tempo per effettuare i controlli, ma intanto l’impresa viene iscritta nel Registro delle Imprese e legittimamente inizia l’attività.

Nel caso in cui il Comune, in corso di verifica, riscontri un impedimento, ne darà comunicazione mediante posta certificata riferendo l’esito all’impresa, nonché al Registro delle Imprese che adotterà gli ulteriori provvedimenti.

 

A decorrere dal 21 febbraio 2011, i Comuni aderenti alla sperimentazione, non accetteranno più pratiche cartacee per tutte quelle attività soggette alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività.

 

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito della Camera di Commercio di Avellino www.av.camcom.it

 

Per contattare il SUAP a mezzo mail:

 

 commercio@mi.av.it